Domenica delle Palme a Gangi con un solo tamburo

Da secoli la Domenica delle Palme a Gangi viene accompagnata dai rulli dei tamburi ….

Ogni anno durante la Domenica delle Palme a Gangi, nelle madonie, si svolge una delle più affascinanti processioni della Sicilia con la rievocazione dell’ingresso di Gesù a Gerusalemme. Nel caratteristico borgo, uno dei più belli d’Italia, i confratelli delle varie confraternite presenti, indossando caratteristici e antichi abiti, sfilano, p er le viuzze del centro storico, portando “fasci di palme” e accompagnati dal suono dei rulli di tamburo.

Quest’anno la tradizione è stata cancellata per l’emergenza sanitaria e, simbolicamente, ha suonato un tamburo. Un lungo suono che ha voluto lanciare un messaggio di speranza.

L’auspicio è di mettere presto alle spalle questo momento difficile. OndaTv, per far rivivere i momenti della festa, da deciso di riproporre lo speciale realizzato da Franco Perdichizzi nel 2015.

I preparativi della Domenica delle Palme a Gangi

Sarà l’occasione per rivivere i momenti più significativi della Domenica delle Palme di Gangi i cui preparativi iniziano molti giorni prima e sono affidati ogni anno ad una confraternita diversa, secondo un turno che si tramanda da secoli.

Particolare è la realizzazione della “grande palma”, piena di fiori, che viene poi portata in processione e alla quale vengono aggiunti rametti di dattero e vari simboli sacri.

L’ingresso nella Chiesa Madre dei confratelli

Il momento più suggestivo della processione si vive quando i confratelli entrano nella Chiesa Madre di Gangi rievocando l’ingresso di Gesù a Gerusalemme. I tamburini che hanno accompagnato le confraternite durante la processione, quando arrivano davanti l’ingresso principale della chiesa, si collocano ai lati nei pressi della bellissima della torre campanaria, attendendo l’ingresso dei confratelli. Quando l’ultima confraternita ha fatto il suo ingresso il rullo dei tamburi si fa assordante per poi cessare improvvisamente.

Segui BellaSicilia (gruppo Comunicare24 by OndaTv) anche sui social

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

error: