Erice, il borgo medievale con panorami unici

Erice è uno splendido borgo ricco di storia. In questa località del trapanese si è catapultati indietro nel tempo…

Arroccato su un monte che domina Trapani si trova Erice, uno dei Borghi più belli d’Italia. Questo borgo siciliano offre ai visitatori panorami unici. Si trova a 756 metri sopra il livello del mare. Da Erice si può apprezzare un panorama mozzafiato sul capoluogo, le saline, il mare e fino alle Isole Egadi.

Raggiungibile da Trapani anche per mezzo di una funivia che regala una vista incredibile, Erice è un delizioso centro tipicamente medievale, fatto di viuzze, vicoli, cortili e abitazioni in pietra che sembrano rimasti immutati nel tempo, ed è una delle mete siciliane più ambite dai turisti.

Cosa vedere ad Erice

Da non perdere:

– il Castello di Erice, o Castello di Venere, edificato dai Normanni dove in precedenza sorgeva il tempio di Venere Ericina;

– le Torri del Balio;

– la Torretta Pepoli;

– le antiche mura elimo-puniche dell’VIII secolo a.C. che proteggevano la città;

– le numerose chiese, tra cui la Chiesa Madre, il Duomo dell’Assunta con la sua Torre campanaria e la Chiesa di San Carlo;

– la pasticceria di Maria Grammatico;

– il Centro di Cultura Scientifica Ettore Majorana;

– il Palazzo comunale;

– il Quartiere Spagnolo, del XVIII secolo;

– il Museo Archeologico “Antonio Cordici”.

Una visita ad Erice alla scoperta del suo bellissimo centro storico non può mancare come meta di ogni vacanza in provincia di Trapani ed in Sicilia Occidentale.

Segui BellaSicilia (gruppo Comunicare24 by OndaTv) anche sui social. Riproduzione riservata

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

error: