Gli abitanti di Gioiosa Guardia lasciano la città




E’ stato rievocato il momento dell’abbandono della città che portò poi alla fondazione della nuova Gioiosa Marea, vedi il video e continua a leggere…

Gioiosa Guardia (o Gioiosa Vecchia) fu una città situata sul monte Meliuso in Sicilia, che si affacciava al mar Tirreno con una visuale unica. Venne fondata da Vinciguerra d’Aragona (eletto sotto il regno di Federico III d’Aragona).  Dopo l’ennesimo terremoto , verificatosi nel 1783, gli abitanti decisero di abbandonare il sito e di trasferirsi ai piedi del monte, in una zona denominata “ciappe di tono“, allora di proprietà della famiglia Giardina di Patti. Qui venne fondata la nuova città che prese il nome di Gioiosa Marea (Messina). Uno dei fondatori fu don Diego Forzano.

Nell’ambito di un progetto promosso dall’associazione Afeip di Gliaca di Piraino si è svolta in cima al monte, nel sito della vecchia città, una affascinante rievocazione storica per far conoscere alle nuove generazioni la storia del proprio territorio. Nel video il momento dell’abbandono della vecchia città.

Condividi per far conoscere la storia della Sicilia nel mondo.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento