La Festa dell’Albero, gli appuntamenti in Sicilia

All’insegna del contrasto agli incendi boschivi torna, anche sull’isola, la Festa dell’Albero.

Torna anche quest’anno la Festa dell’Albero per promuovere l’importanza del verde per contrastare le emissioni di CO2, l’inquinamento dell’aria, prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità. Quest’anno attraverso il motto Il futuro non si brucia!, intendiamo porre l’attenzione su un altro tema strettamente legato all’importanza della tutela degli alberi, ovvero il contrasto agli incendi boschivi, fenomeno che purtroppo ogni estate si ripresenta portando alla perdita di centinaia di migliaia di ettari di boschi e foreste.

In Sicilia i circoli di Legambiente hanno coinvolto numerose scuole, dell’infanzia, primaria, medie e superiori, saranno migliaia i bambini e gli studenti coinvolti.

Ecco gli appuntamenti in Sicilia:

Palermo: il 21 novembre alle ore 17.00 presso Villa Niscemi, Sala delle Carrozze, si terrà il dibattito “Non Scherzate col fuoco”. Partecipano: l’assessore comunale Sergio Marino, il professor Giuseppe Barbera di Unipa, il sindaco di Pantelleria Salvatore Gabriele, il ricercatore e docente di selvicoltura di Unipa Donato La Mela Veca, il direttore della Riserva Naturale di Monte Pellegrino Giovanni Provinzano e il presidente di Legambiente Sicilia Gianfranco Zanna.
È stato invitato a partecipare Renato Grimaldi, commissario del Parco Nazionale di Pantelleria.
Nel corso dell’incontro sarà aperta la tradizionale campagna natalizia “Amore per il Territorio” che quest’anno sarà dedicata al progetto “10.000 Alberi per Pantelleria” promosso dall’associazione Parchi per Kyoto, di cui Legambiente è partner. L’obiettivo è restituire alla “Perla Nera” del Mediterraneo il suo patrimonio di bellezza e biodiversità in seguito all’incendio doloso del 2016. I Circoli Mesogeo e Palermo Futura organizzano la Festa dell’Albero, per i giorni 21 e 22 novembre, di mattina, all’ I.C.S. Principessa Elena di Napoli (Plesso Baviera per l’infanzia) e D.D.S. Nicolò Garzilli per primaria e per l’infanzia.

Enna: il circolo Erei di Legambiente e l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Enna, organizzano la Festa dell’Albero aperta alle scuole ed ai cittadini. Sarà un momento per contrastare insieme il degrado che ha così duramente colpito la nostra natura. Il futuro non si brucia! 21 novembre Enna bassa, via dello sport alle ore 9.00. Il circolo Legambiente Ancipa/Troina organizza la Festa dell’Albero con le scuole il 26 novembre.

Valle del Belice: il circolo Legambiente Valle del Belice promuove sul territorio tre iniziative. A Salemi, il 18 novembre la piantumazione verrà fatta alle ore 15.00 sul nuovo percorso di Mountain bike recentemente inaugurato dall’Amministrazione comunale. Presenti Agesci scout di Salemi e altre associazioni, Mbt, Spazio Libero onlus e Solidalia. Il secondo appuntamento si svolgerà a Vita il 21 novembre alle ore 10.30 presso il parco giochi comunale con le classi della scuola secondaria di primo grado “Francesco Vivona” e gli ospiti del Centro SPRAR del Comune di Vita. Il terzo si svolgerà il 22 novembre al Bosco di Angimbé, Calatafimi. Insieme con le classi seconda e terza C del Vivona, e con la collaborazione del Corpo forestale e dell’associazione Bosco di Angimbé, verranno messe a dimora delle piantine nel bosco che, la scorsa estate è stato devastato dalle fiamme. E ancora, la riserva naturale Grotta di Santa Ninfa, gestita da Legambiente Sicilia, pianterà degli alberi insieme a tutte le classi della scuola primaria A. Rosmini dell’istituto comprensivo L. Capuana.

Montelepre: il circolo Legambiente Partinico per la Festa dell’Albero sarà il 18 novembre a Montelepre, come ogni anno, a piantare alberi e a fare una passeggiata ecologica al parco urbano. Circolo Legambiente Taormina/Alcantara Il circolo organizza quest’anno tante Feste dell’ Albero, anche come lotta contro le mafie degli incendi dolosi. 21 novembre, ore 9.00 Istituto Comprensivo G. Macherione di Calatabiano/Piedimonte Etneo presso area della scuola di Calatabiano; ore 11.30 presso area della scuola di Piedimonte Etneo. 22 novembre, ore 9.00 IC Francavilla di Sicilia e comprensorio area destinata e predisposta dal Comune di Francavilla. 23 novembre, ore 11.30 Liceo Scientifico Caminiti a Giardini Naxos. Ore 15.30 piantumazione area circostante l’Istituto. 24 novembre, ore 9.00 scuola elementare F. Crispi a Castiglione di Sicilia. 27 Novembre, ore 9.00 Scuole elementari Don M. Strano e E. Majorana di Solicchiata/Passopisciaro. 30 novembre ore 9.00 scuole elementari Ugo Foscolo di Taormina, presso area sottostante Villa Comunale. Le piante che verranno utilizzate provengono dai vivai forestali di Messina e Linguaglossa.

Messina: il circolo Legambiente Peloritani giorno 21 presso la villa Dante di Messina, a partire dalle 8.30, con la scuola Enzo Drago, pianterà due alberi di Cipresso di Leyland, e donerà 20 piante di Carrubo. Il Circolo Legambiente Messina partecipa alla Festa dell’Albero e organizza sabato 18 novembre, a partire dalle ore 10.30 la piantumazione di alberi e arbusti tipici della vegetazione Mediterranea in prossimità di una delle aree bruciate dagli incendi della scorsa estate. A seguire passeggiata lenta con osservazioni scientifiche racconti, gioco libero e conversazioni tra etica e scienza economia politica e bellezza, lungo l’antica trazzera comunale che dal Pisciotto (vill.San mMchele) conduce a Portella Castanea (appuntamento in piazzetta Contrada Pisciotto, San Michele-Messina). Nel corso della manifestazione sarà presentato il progetto “Un gesto d’amore per i boschi messinesi”iniziativa civica di sensibilizzazione e contrasto agli incendi promossa in rete con altri movimenti e associazioni cittadine

Siracusa: il circolo di Legambiente Chico Mendes organizza la Festa dell’Albero il 17 novembre in una materna e il 21 in una scuola elementare

Modica: Il circolo di Legambiente Il Melograno di Modica organizza la Festa dell’Albero il 21 novembre con tre classi di una scuola.

Catania: il circolo Legambiente Città Ambiente di Catania organizza il 21 novembre. Saranno piantati degli alberi ed i volontari faranno formazione ai bambini.

Scicli: il circolo Legambiente di Scicli, martedì 21 novembre, insieme alla scuola Elio Vittorini, piantumerà alberi nella villa comunale di Scicli (Villa Penna) e a Donnalucata, frazione di Scicli, in Piazza Morandi.

Piazza Armerina: Il circolo Legambiente Piazzambiente di Piazza Armerina, organizza il 17 novembre, ore 10.00, ad Aidone, – in collaborazione con IPSASR (istituto professionale per i servizi rurali e l’agricoltura) di Aidone, sezione dell’ ISISS Giovanni Falcone di Barrafranca (istituto di istruzione secondaria superiore) e la Scuola dall’infanzia A. De Gasperi dell’IC Cordova -Capuana e lo SPRAR di Aidone. Il circolo Legambiente donerà 10 alberi da frutto che i bambini della scuola dell’infanzia pianteranno assistiti dagli allievi dell’istituto agrario, nel frutteto della scuola. Il 21 novembre, ore 10.00 , Piazza Armerina, in collaborazione con l’I.C. Falcone-Cascino, plesso San Giorgio, i bambini pianteranno giovani alberi, donati da Legambiente, nel giardino della scuola. Il 2 dicembre, ore 11.00, Piazza Armerina, in collaborazione con l’I.C. Falcone-Cascino, plesso San Pietro, i volontari di Legambiente piantumeranno 2 alberi ornamentali, dono alla città, in uno degli spazi verdi urbani. A tutti i bambini presenti sarà donato un piccolo albero da custodire fino a primavera per poi essere piantato nel bosco devastato dagli incendi estivi.

Acicatena: Il circolo Legambiente Sartorius W.Shausen di Acireale, organizza nei giorni 20, 22, 24 e 27 novembre. Dalle 9 alle 12 circa. I volontari saranno presenti in tutti e tre i plessi del I Circolo didattico Emanuele Rossi di Acicatena, con tutte le sezioni di infanzia prime, seconde e terze.

Segui BellaSicilia anche su Facebook: CLICCA QUI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

error: