La “Casazza” di Nicosia su OndaTv con due puntate di Tutto In

Scopri la rappresentazione sacra itinerante che rese celebre Nicosia in tutta la Sicilia fino alla fine del XIX secolo. Continua a leggere…

Le telecamere del programma di OndaTv condotto dal giornalista Franco Perdichizzi sono andate nel centro storico di Nicosia (Enna) per scoprire questa antica manifestazione che coinvolge il mondo associativo nicosiano.

Per capire cosa è veramente la Casazza di Nicosia bisogna viverla e solo così si può comprendere il senso di una manifestazione che due secoli fa era la più grande della Sicilia. Era probabilmente la più importante perché la processione durava circa 12 ore, con un migliaio di figuranti vestiti con abiti ricchi e sfarzosi.

La “città dei 24 baroni”, attraverso la recitazione dei suoi migliori attori e del popolo porgeva agli attenti spettatori le scene del vecchio e nuovo testamento.

E’ passato un secolo e mezzo da quando la Casazza, così chiamata perché era la trasposizione letterale di una grande casa, non andò più in scena e parecchi nicosiani, amanti della cultura, della tradizione e della propria città, hanno deciso nel 2016 di farla rinascere per dare quel lustro che una volta la cittadina dell’ennese aveva. L’evento ha ottenuto un grande successo ed è stato riproposto anche quest’anno in tre giornate.

Più di cinquecento persone sono state impegnate in uno spettacolo che già si preannuncia per i prossimi anni come il più grande ed “impegnato” della Sicilia nei percorsi di fede.

La troupe di “Tutto In” ha vissuto la Casazza immersa all’interno delle scene così come d’altronde gli spettatori, per sentirsi protagonisti di una storia millenaria che a Nicosia si ripeterà anche nei prossimi anni. Vedi il servizio Tg trasmesso da OndaTv


Appuntamento questa sera e domani, mercoledì e giovedì, con due puntate trasmesse da OndaTv alle ore 20.50 e in replica il giorno successivo alle ore 10.45 e 14.45 e domenica alle 22:40 sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it

Segui BellaSicilia.it anche su Facebook mettendo “mi piace” alla pagina: CLICCA QUI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento