Nel borgo di Isnello la giuria dei Comuni fioriti

E’ giunta nel paese una delegazione della speciale Giuria per attribuire le valutazioni in vista tra l’altro dell’ormai imminente premiazione

Il Comune di Isnello nella scorsa primavera ha proposto la propria candidatura al concorso nazionale dei Comuni Fioriti d’Italia e come previsto, nel pomeriggio di domenica è giunta nel paese una delegazione della speciale Giuria che ogni anno percorre tutta l’Italia per attribuire le valutazioni in vista tra l’altro dell’ormai imminente premiazione che si terrà il 10 e 11 Novembre a Bologna nel contesto della fiera mondiale della meccanizzazione agricola Eima International.

Una passeggiata di confronto, analisi e suggerimenti tra Michele Isgrò Vice Presidente Nazionale di Asproflor-Comuni Fioriti con il Vice Sindaco Antonio Carollo e l’Assessore Anna Scalzo che lo hanno ricevuto e accompagnato nei punti nevralgici del paese dove sono state scattate parecchie foto utili per le valutazioni ma anche per la promozione mediatica.

Dopo la premiazione, i comuni partecipanti otterranno un cartello giallo riportante la valutazione espressa in fiori rossi da uno a quattro, in funzione alla quantità e alla qualità delle fioriture. Dopo l’assegnazione del punteggio, il comune sarà inserito in una speciale guida cartacea dei comuni fioriti disponibile in primavera nelle edicole.

Entusiasta Sindaco Marcello Catanzaro, abbiamo aderito all’iniziativa con entusiasmo coscienti di essere all’inizio del percorso. Come Amministrazione ci siamo insediati solo da un anno, ma siamo decisi nell’attuare tutte quelle strategie e iniziative che possano coinvolgere anche i cittadini per rendere il nostro piccolo paese ancora più amabile e piacevole. Grazie alle peculiarità del luogo in cui ci troviamo e alla presenza dell’Osservatorio Astronomico di particolare rilevanza nel mediterraneo, ogni anno riceviamo visite di parecchi turisti e di prestigiose personalità del mondo astronomico e non solo, impreziosire l’accoglienza con i fiori ed il verde curato, sicuramente sarà un ottimo messaggio ed un valore aggiunto per i residenti.

“Si tratta di una iniziativa di marketing turistico ambientale presente non solo in Italia ma anche in Europa e nel Mondo, spiega Michele Isgrò Vice Presidente di Asproflor-Comuni Fioriti, il concorso è nato in Piemonte 15 anni fa ma ben presto si è esteso in tutta Italia, il nostro motto è “Fiorire è Accogliere”. L’obiettivo è proprio quello di promuovere e stimolare le amministrazioni locali a diffondere la cultura del bello attraverso la cura del verde pubblico e le fioriture dei loro paesi, primo immediato biglietto da visita per ogni città. Ogni anno dai Comuni Fioriti Italiani vengono selezionati due paesi che gareggiano nel concorso Europeo e una Città che concorrerà a livello mondiale.
In Sicilia l’inziativa è arrivata solo sette anni con il Comune di Terme Vigliatore nel messinese che ha fatto da precursore, attualmente nell’isola sono coinvolti nell’iniziativa venti comuni”.

Segui BellaSicilia anche su Facebook, YouTube e Insatgram

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento