“Schegge d’arte” tra Italia e Messico

A San Piero Patti (Messina) artisti italiani e messicani per un grande progetto. Continua a leggere…

I giovani creativi dell’associazione “Schegge d’arte” non si smentiscono mai. Anche quest’anno il gruppo di artisti sampietrini propone ai visitatori dei “Percorsi di pietre emozionali” una varietà di sensazioni oltre a riflessioni importanti sul tema della multietnicità e dell’apertura alle contaminazioni più svariate.

Merito soprattutto dello scultore sampietrino Milo Floramo e della sua recente esperienza in Messico che ha influito sul suo modo di intendere l’arte. Vedi il video…

Il piccolo atelier d’arte è ricco della storia dell’associazione, fatta di opere di ogni genere partorite nel corso degli anni. Le telecamere di Onda Tv, assieme al giornalista Salvatore Pantano, sono andate a visitarlo mentre gli scultori erano ancora all’opera. Vedi l’intervista allo scultore Milo Floramo

Il sodalizio con l’artista messicano Iván Leanos, ha portato alla nascita di una nuova edizione (la quarta in ordine cronologico) dei “Percorsi” all’insegna del gemellaggio tra Italia e Messico e con alcuni itinerari sensoriali curati dalla psicologa Milena Bari.

Ma il centro di tutto rimane la scultura: Floramo nel 2015 a Zacatecas in Messico è stato fautore di un corso di scultura su marmo. Adesso il maestro Iván Leanos è stato ospite a San Piero Patti  insieme ad altri 8 artisti provenienti dalla regione di Zacatecas. Vedi le interviste a Ivan Leanos, Javier Cortez e Carlos Herrera….

All’interno della bottega d’arte del maestro Floramo alle porte del centro sampietrino, immersi in atmosfera nebroidea tanto diversa dai panorami messicani, gli scultori hanno avuto modo di ispirarsi al confronto tra culture e di lavorare su nuovi materiali, e tra questi il mitico marmo di Carrara, pietra fondamentale nella storia artistica e monumentale italiana.

Si ringrazia l’emittente televisiva regionale OndaTv visibile in Sicilia sul canale 85 e in streaming su  www.ondatv.it  per le immagini.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook: CLICCA QUI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

error: