Strombolicchio, la piccola isola vulcanica di Stromboli

Chi viene in Sicilia non può perdere l’occasione di visitare l’arcipelago eoliano. Tra le bellezze naturalistiche e paesaggistiche la piccola isola vulcanica di Strombolicchio

State programmando un viaggio in Sicilia. Se la risposta è affermativa mettete nella vostra agenda la visita delle Isole Eolie. L’arcipelago eoliano è patrimonio dell’Unesco. Naturalmente ci vorrà del tempo per visitare tutte le isole minori della Sicilia ma vi assicuriamo che rimarrete soddisfatti. Qui la natura è ancora incontaminata e non mancano luoghi unici da visitare o fotografare: tra questi la piccolissima isola di Strombolicchio.

Strombolicchio è una piccola isola vulcanica posta a circa un chilometro e mezzo a nord-est di Stromboli. Pensate questa piccola isola ha un’estensione di appena 3000 metri quadri ed è posta a nord-est di Stromboli, rappresentando  il punto più settentrionale dell’intera Regione Siciliana

L’isola è caratterizzata da ripide scogliere a picco sul mare. Le sue pendici sono di estremo interesse naturalistico, in quanto ospitano diversi esemplari di flora e fauna in via di estinzione. Aspro, inabitato, lo Strombolicchio si erge fino a 50 m di altezza.

Nel 1991 Strombolicchio è stata dichiarata Riserva naturale integrale. Per la sua peculiare conformazione e l’assenza d’acqua potabile e di un terreno coltivabile l’isola non è assolutamente adatta ad essere abitata.

Dal 1926 è ufficialmente sede di un faro alimentato ad energia solare e attivato nel 1938 e oggi interamente automatizzato e gestito dalla Marina Militare Italiana. Insomma per gli amanti della fotografia uno o più scatti della singolare isola sono obbligatori.

Nella foto di copertina la piccola isola di Strombolicchio vista da Stromboli

Segui BellaSicilia anche su Facebook: CLICCA QUI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento