Tre Santi in processione, unico evento del genere in Sicilia

Una delle feste più originali della Sicilia è si svolge a Galati Mamertino, nel messinese. Continua a leggere…

Tra gli eventi religioni in Sicilia spicca certamente la festa dei “Tre Santi“, ovvero S.Giacomo, S.Rocco e il SS. Crocifisso. L’evento si svolge ogni anno, il 26 agosto a Galati Mamertino, nel messinese.

I festeggiamenti si fanno risalire al 1860 per celebrare la liberazione del Regno Borbonico e l’unità al Regno d’Italia. I tre Santi si muovono assieme attraverso le vie principali del paese fino ad arrivare in piazza S.Giacomo.

E’ una festa che viene celebrata da oltre 150 anni nell’ultima decade di agosto ed è articolata in tre giorni di manifestazioni religiose e civili che attirano gran folla dai paesi circostanti.

Particolarmente suggestive le processioni di giorno 25, con inizio alle ore 19,00, e le due di giorno 26, con inizio rispettivamente alle ore 11,30 e alle ore 19,00, che vedono lo stupendo simulacro del SS. Crocifisso scortato dalla statua del Patrono San Giacomo e da quella di San Rocco percorrere le vie del paese.

Le vare vengono trasportate a spalla per le vie del paese da robusti portatori. E’ una tradizione sacra che viene custodita gelosamente e tramandare intatta da generazioni a generazioni.

Vedi il video realizzato dall’emittente televisiva regionale OndaTv visibile in Sicilia sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it

La festa, come detto, attira fedeli non solo galatesi ma anche dei paesi vicini. Il momento più esaltante delle varie processioni resta sicuramente quello dell’incontro del SS. Crocifisso con gli altri due simulacri.

Un grande momento di fede che attira anche gli emigrati. Sono tanti infatti i cittadini originari del piccolo centro del messinese emigrati e che ogni anno per l’occasione fanno rientro a Galati Mamertino.

Condividi quest’articolo per divulgare le tradizioni siciliane nel mondo e segui BellaSicilia.it anche su Facebook: CLICCA QUI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

error: