Cittadini e associazioni di Raccuja uniti per aiutare le popolazioni terremotate del Centro Italia

Nei giorni scorsi, nel piccolo comune del messinese, si è svolta la serata dal titolo “Amatriciana di Solidarietà“. Continua a leggere per vedere i video…

Numerosi volontari, con la collaborazione dell’amministrazione comunale, delle associazioni, della cooperativa sociale Genius e dei commercianti di Raccuja (Messina), hanno raccolto fondi per aiutare le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto attraverso la degustazione di un piatto simbolo della città di Amatrice, uno dei luoghi maggiormente colpiti dal terremoto. Vedi il video…

Il ricavato della serata, a cui si aggiungerà un contributo che sarà donato dall’amministrazione comunale, andrà a favore del paese di Accumoli, comune di 667 abitanti, in provincia di Rieti, nel Lazio. L’economia, particolarmente legata all’agricoltura e alla pastorizia, è stata messa in ginocchio dal violento terremoto della notte del 24 agosto.

Il comune di Accumoli ha origine nel XII secolo, quando il territorio era sotto il dominio dei Normanni, e Raccuja è legato da radici storiche al comune laziale. Vedi l’intervista realizzata dall’emittente televisiva Onda Tv al sindaco di Raccuja, Francesca Salpietro Damiano

Diversi i chilogrammi di pasta con il sugo all’amatriciana che sono stati preparati dai volontari. Con un contributo è stato possibile gustare il piatto e trascorrere un importante momento di socialità.

Ad allietare la serata anche un gruppo musicale composto da artisti locali che, per l’occasione, si sono riuniti ed esibiti a titolo gratuito.Vedi l’intervista a Mario Foschino

Un reale contributo che manifesta la vicinanza del comune di Raccuja alle popolazioni del Centro Italia. Vedi l’intervista all’assessore Carmela Gorgone

L’evento è stato seguito dall’emittente televisiva regionale OndaTv, visibile in Sicilia sul canale 85 e in streaming su www.ondatv.it, che dedicherà alla manifestazione la puntata dell’Approfondimento in onda questa sera, sabato 24 settembre, alle ore 19:45 e 23:45 e domani alle 07:45, 13:30 e 22:10 (e in differita di un’ora sul canale 618).

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook: CLICCA QUI

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

error: