Presentato a San Pier Niceto La dolente Pia de’ Tolomei, un libro di Valentina Gangemi

Per la presentazione del libro tenutasi nel borgo messinese, paese natio dell’autrice, è stata scelta la giornata internazionale della donna …


Pia de’ Tolomei, identificata come la donna dolce ed enigmatica che scambia poche parole con Dante nel V canto del Purgatorio è la protagonista del saggio di Valentina Gangemi.
Il libro, edito da Casta Editore, si propone di rispondere alle tante domande che ruotano attorno a questa figura, presente in soli sette versi del famoso poema, molto criptici. Un passo della Divina Commedia divenuto celebre proprio per l’alone di mistero che circonda Pia, la cui identità non è stata mai documentata in modo chiaro e decisivo; la gentildonna parla brevemente del luogo in cui nacque, Siena, e della sua uccisione, (voluta dal marito, secondo il parere dei commentatori).
Una triste storia che abbraccia un’importante filone della letteratura e che attraversa un dramma ancora attuale: la violenza sulle donne. Per la presentazione del libro tenutasi a San Pier Niceto, paese natio dell’autrice, non a caso è stata scelta la giornata internazionale della donna, l’8 marzo. Durante l’incontro proprio il tema della violenza è stato il filo conduttore che ha legato la storia di Pia a quella di vittime “moderne”, in particolare è stato ricordato il caso di Omayma Benghaloum, la mediatrice culturale uccisa a Messina dal marito il 4 settembre 2015. Ma si è parlato anche, in una chiave assolutamente nuova, di Commedia dantesca, di letteratura, tradizioni popolari della Maremma e della Sicilia, dai canti popolari su Pia de’Tolomei, ripetuti come stornelli nelle paludi maremmane, alle opere letterarie, sino ai componimenti siciliani di Morricone, Buscemi e Mimmo Cuticchio.
Una presentazione insolita e arricchita dunque da canti e parti recitate, con la presenza di Caterina Rizzo che ha intervistato Valentina Gangemi rivolgendosi ad ella come se ad essere presente fosse proprio Pia, protagonista effettiva per una sera attraverso i gesti e le parole emozionate dell’autrice.

Segui BellaSicilia e OndaTv anche sui social

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento