Lo storico sipario di Giuseppe Sciuti torna sulla scena al teatro Massimo

Il sipario è ritornato al posto in cui l’avevano voluto il suo creatore e gli architetti del Teatro Giovan Battista e Ernesto Basile…

Al Teatro Massimo di Palermo ritorna sulla scena, dopo un grande lavoro di restauro, lo storico sipario di Giuseppe Sciuti. Il sipario è ritornato al posto in cui l’avevano voluto il suo creatore e gli architetti del Teatro Giovan Battista e Ernesto Basile. Il restauro è stato reso possibile dalla partnership del Teatro Massimo con Volotea, che ha finanziato i lavori di restauro autorizzati dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo. Il sipario torna quindi ad accogliere il pubblico in occasione di ogni spettacolo in Sala Grande, così come era avvenuto dall’inaugurazione nel 1897 fino alla chiusura del 1974.

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha sottolineato «la grande emozione di rivedere questo sipario.

Il progetto di restauro è stato redatto dalla dott.ssa Roberta Civiletto e dall’architetto Carlo Vivirito, tecnici della Soprintendenza dei Beni Culturali di Palermo, che ne hanno curato anche la direzione dei lavori insieme alla direzione dell’Allestimento scenico del teatro Massimo. I lavori sono stati eseguiti da una ditta specializzata nel Laboratorio di Scenografia di Brancaccio, idoneo ad ospitare le varie lavorazioni del restauro, e le fasi propedeutiche e finali dell’intervento, legate alla rifunzionalizzazione dell’opera, sono state svolte dal personale tecnico di palcoscenico del Teatro Massimo.

L’elaborazione del progetto ha seguito il principio del “minimo intervento” nel restauro, limitando all’essenziale l’intrusività dell’azione conservativa per custodire il più possibile gli elementi di originalità del bene da ricollocare nel suo contesto storico. (foto Roselina Garbo)

Segui BellaSicilia e OndaTv anche su Facebook, YouTube e Instagram

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento