A Palermo gli esperti mondiali di ricerca forestale

Si terrà nel capoluogo siciliano, dal 19 al 21 aprile, il congresso internazionale promosso dall’Unione Internazionale delle organizzazioni di ricerca forestale. Continua a leggere…

Prenderà il via domani a Palermo il Congresso Internazionale dal titolo: “Sustainable restoration of Mediterranean forests”. L’evento promosso dall’IUFRO – Unione Internazionale delle organizzazioni di ricerca forestale – vedrà riuniti nella città capoluogo della Sicilia i maggiori esperti di tutela ambientale e di sostenibilità delle foreste nella Regione Mediterranea.

Il Congresso che si terrà nel capoluogo siciliano dal 19-21 aprile ha quale titolo “il restauro sostenibile delle foreste mediterranee: analisi e prospettive nel contesto di uno sviluppo bioeconomia sotto cambiamenti globali” e avrà tra i temi chiave selezionati dal comitato scientifico, il cambiamento climatico e le sue eventi estremi sta interessando la vegetazione mediterranea in generale e, in particolare, le foreste, come gli avanzamenti tecnologici avranno un impatto sull’ambiente e sulle strategie da attuare una gestione sostenibile delle foreste nella regione mediterranea coinvolgendo vari attori al fine di formare una rete in grado di garantire una piena integrazione di infrastrutture forestali nazionali nel contesto delle strategie a livello mondiale per un’economia circolare.

Su questi temi è stata da tempo trovata una convergenza di intenti tra l’IUFRO e altre istituzioni italiane pubbliche e private tali come l’Università di Palermo (che ospiterà il congresso internazionale), la Società Italiana per la foresta Restauro (ISFR) e la Società Botanica Italiana (SBI).

Saranno presenti anche i ricercatori coinvolti nella foresta dell’ecosistema mediterraneo in altri continenti come il Sud-America, Sud-Africa, Australia, per affrontare insieme le tematiche di grande importanza per la sostenibilità della gestione delle foreste Mediterranee.

E’ noto in tutto il mondo che la conservazione e la gestione sostenibile delle foreste e della macchia mediterranea gioca un ruolo fondamentale nella bioeconomia delle generazioni presenti e future.

E’ necessario quindi una migliore conoscenza su come salvaguardare questo patrimonio ambientale dalle sfide poste dai cambiamenti climatici e sociali. A tale scopo l’IUFRO – Unione Internazionale delle organizzazioni di ricerca forestale – ha approvato nel corso del 2015 la formazione di una task force denominata “Foresta adattamento e restauro sotto cambiamento globale” con gli obiettivi di identificare le lacune della conoscenza, confrontare le attività e le tecniche esistenti ed elaborare migliori approcci.

Segui BellaSicilia.it anche su Facebook mettendo “mi piace” alla pagina: CLICCA QUI

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento